Invasion U.S.A. (1985)

Invasion usa

Titolo originale: Invasion U.S.A.
Paese di ProduzioneUSA
Anno di uscita1985
Durata107′
RegiaJoseph Zito
Sceneggiatura: Chuck Norris, James Bruner
Musiche: Jay Chattaway
InterpretiChuck Norris, Richard Lynch, Melissa Prophet, Alex Colon, Alexander Zale
Invasion U.S.A. (1985) on IMDb

 

 

 

Il cinema di propaganda anti comunista degli anni ’80 raggiunge una delle sue vette più alte in questa inaudita pellicola interpretata da un pelosissimo Chuck Norris, che eccezionalmente firma anche la sceneggiatura, con una X.
Chuck non si limita a concepire una storia in cui l’eroe americano ha la meglio sull’invasore comunista, ma alza l’asticella un po’ più in alto, arrivando a fornirci una sua personalissima rilettura inversa dello sbarco della baia dei Porci, con orde di cialtroni delle nazionalità più disparate (russi, cubani, cinesi, vietnamiti e mi sembra anche qualche arabo) che decidono di rovesciare il Capitalismo attaccando le coste della Florida.

Continua a leggere

Ghostbusters – Acchiappafantasmi (1984)

Ghostbusters

Titolo originale: Ghostbusters
Paese di ProduzioneUSA
Anno di uscita: 1984
Durata105′
RegiaIvan Reitman
Sceneggiatura: Dan Aykroyd, Harold Ramis
Musiche: Elmer Bernstein
Interpreti: Bill Murray, Dan Aykroyd, Harold Ramis, Sigourney Weaver, Rick Moranis, Ernie Hudson

Ghostbusters (1984) on IMDb

 

 

E’ molto difficile essere obiettivi nel giudicare film come questo, soprattutto per chi è nato negli anni ’80, vedendolo e rivedendolo decine di volte prima con gli occhi del bambino, poi con quelli dell’adolescente e poi da adulti, al punto da imparare a memoria le battute. Troppi ricordi e troppi sentimenti in ballo.

Ghostbusters ha festeggiato pochi giorni fa il trentesimo compleanno ed è stato proiettato nuovamente nei cinema per l’occasione, ma la sua genuina comicità e i suoi bizzarri personaggi non sono invecchiati di un giorno.

Continua a leggere

Inception (2010)

Inception2

Titolo originale: Inception
Paese di ProduzioneUSA
Anno di uscita: 2010
Durata: 148′
RegiaChristopher Nolan
Sceneggiatura: Christopher Nolan
Musiche: Hans Zimmer
Interpreti: Leonardo DiCaprio, Joseph Gordon-Levitt, Marion Cotillard, Tom Hardy, Ken Watanabe, Ellen Page, Dileep Rao, Cillian Murphy, Michael Caine

Inception (2010) on IMDb

 

Christopher Nolan è un regista che non può lasciare indifferenti. Il pubblico si dividerà sempre fra chi lo incenserà come uno dei migliori registi viventi e chi lo denigrerà come regista mediocre di blockbuster cinematograficamente poco rilevanti.
Mi sembra giusto sgombrare fin da subito il campo da potenziali dubbi sulla mia posizione a riguardo: secondo il mio personale punto di vista Nolan è un genio destinato a essere rivalutato nel corso degli anni, come accaduto a tanti altri registi prima di lui. Inception nel momento in cui scrivo è probabilmente l’apice della sua carriera, il suo capolavoro.
Inception è un film gigantesco, interpretato da mostri sacri del Cinema internazionale, affiancati da promettentissime speranze, con una delle trame più intricate e ambiziose viste negli ultimi anni e una resa tecnica da lasciare oggettivamente a bocca aperta.

Nel proseguimento della recensione, soprattutto nel finale, si riveleranno parti importanti e significative della trama. Si sconsiglia pertanto la lettura a chi non ha ancora visto il film.

Per sapere di più sul sogno lucido nel cinema consiglio questa interessantissima infografica di sognipedia.it.

Continua a leggere

Funny Games (1997)

funnygames

Titolo originale: Funny Games
Paese di ProduzioneAustria
Anno di uscita1997
Durata: 103′
RegiaMichael Haneke
Sceneggiatura: Michael Haneke
InterpretiUlrich Mühe, Susanne Lothar, Arno Frisch, Frank Giering, Stefan Clapczynski

Funny Games (1997) on IMDb

 

 

Uno dei film più crudeli, spietati e inquietanti in circolazione. Pieno della violenza che fa più male, quella mentale, disturbando lo spettatore nella sua coscienza più profonda. Un ricatto psicologico verso lo spettatore, che più volte è portato a sentirsi in colpa per quello che sta vedendo. Una pellicola che può piacere, disgustare o fare infuriare, ma non può assolutamente lasciare indifferenti.
Continua a leggere

The Bridge – Il ponte dei suicidi (2006)

the bridge

Titolo originale: The Bridge
Paese di ProduzioneUSA
Anno di uscita: 2006
Durata93′
RegiaEric Steel
Sceneggiatura: Tad Friend
Musiche: Alex Heffes

The Bridge (2006) on IMDb

 

 

 

 

Documentario che corre sul sottile filo fra morale e immorale, lontano dall’essere perfetto sia nella tecnica di montaggio che nella conduzione del racconto, ma in grado tuttavia di generare innegabilmente allo stesso tempo ansia e interesse nello spettatore.

Per circa un anno, il 2004, il regista ha ripreso quasi ininterrottamente, con diverse telecamere e da più angolazioni il Golden Gate, documentando così 23 dei 24 suicidi avvenuti in questo lasso di tempo.
Per mettere in guardia le persone più sensibili mi sembra giusto sottolineare, se non fosse già chiaro, che il documentario mostra immagini reali di persone vere che sono morte realmente, soffermandosi in particolare sugli ultimi istanti della loro vita, in cui stavano per compiere il loro tragico ultimo passo.

Continua a leggere

Harold and Maude – Harold e Maude (1971)

Harold e Maude locandina

Titolo originale: Harold and Maude
Paese di ProduzioneUSA
Anno di uscita1971
Durata: 90′
RegiaHal Ashby
Sceneggiatura: Colin Higgins
Musiche: Cat Stevens
Interpreti: Bud Cort, Ruth Gordon, Vivian Pickles, Tom Skerritt, Cyril Cusack, George Wood, Charles Tyner, Eric Cristhmas
Harold and Maude (1971) on IMDb

 


Harold e Maude
«Dimmi Harold, che cosa fai per divertirti, quale attività ti dà un senso di godimento diverso dalle altre… e che cosa ti soddisfa veramente, cos’è che ti dà una particolare… sollecitazione?»
«Andare ai funerali.»
Continua a leggere

Grazie Padre Pio (2001)

Grazie Padre Pio con Gigione e Jo Donatello

Titolo originale: Grazie Padre Pio
Paese di ProduzioneItalia
Anno di uscita2001
Durata: 41′
RegiaAmedeo Gianfrotta
Sceneggiatura: Mariano Di Martino
Musiche: Gigione e Jo Donatello
InterpretiGigione, Jo Donatello, Mariano Di Martino, Antonio Allocca, Fabio Carbone, Cinzia Profita
Grazie Padre Pio (2001) on IMDb

 

 

 

Grazie Gigione! Grazie Jo Donatello! E grazie anche allo stesso Padre Pio, che ispirando questa pellicola ha reso possibile la creazione e la libera fruizione di questi 41 fantastici minuti.

Una storia dolce e amara, piena di amore, criminalità, fede e soprattutto di incapacità recitativa.
Non saprei cominciare la recensione in altro modo se non facendovi vedere questa scena, in modo che i deboli di cuore possano mettersi in salvo chiudendo la pagina, spegnendo il PC e magari gettando l’hard disk in una discarica per sicurezza:

Youtube grazie padre pio

Continua a leggere

La grande illusion – La grande illusione (1937)

La grande illusione di Jean Renoir

Titolo originale: La grande Illusion
Paese di ProduzioneFrancia
Anno di uscita1937
Durata114′
RegiaJean Renoir
Sceneggiatura: Jean Renoir, Charles Spaak
Musiche: Joseph Kosma
InterpretiJean Gabin, Dita Parlo, Pierre Fresnay, Erich von Stroheim, Marcel Dalio
The Grand Illusion (1937) on IMDb

La grande illusione di Jean Renoir
Per caso, il giorno in cui i nazisti entrarono a Vienna, nelle sale distribuivano il mio film. Senza perdere un istante, la Polizia lo proibì e si interruppero immediatamente le proiezioni. È una storia che mi riempie d’orgoglio.”
Jean Renoir, regista del film

Basato sulle reali esperienze viste e sentite dal regista durante la Prima Guerra Mondiale, La grande illusione non è soltanto uno dei primi film sul pacifismo mai girati, ma anche una delle prime pellicole che porta tale messaggio senza cercare di sconvolgere lo spettatore con immagini belliche (pur essendo un film sulla guerra non vedremo una sola scena di battaglia), ma mettendo in rilievo dal suo interno l’insensatezza di qualsiasi conflitto militare.
Il regime fascista italiano intervenne pesantemente sulla giuria del Festival di Venezia del 1937 per impedire che gli venisse assegnata la vittoria. Goebbels definì Renoir il nemico pubblico cinematografico numero 1, il film fu proibito in Italia, Germania e Belgio, probabilmente perché venne giudicato pericoloso dai capi di questi paesi per il fortissimo messaggio antidiscriminatorio e per la messa in discussione di molti dei principi patriottici su cui facevano leva i governi dell’epoca.
A conferma della totale imparzialità della pellicola, La grande illusione durante la Seconda Guerra Mondiale venne censurato anche nella stessa Francia, perché offriva una visione troppo benevola del nemico.
Continua a leggere