Grazie Padre Pio (2001)

Grazie Padre Pio con Gigione e Jo Donatello

Titolo originale: Grazie Padre Pio
Paese di ProduzioneItalia
Anno di uscita2001
Durata: 41′
RegiaAmedeo Gianfrotta
Sceneggiatura: Mariano Di Martino
Musiche: Gigione e Jo Donatello
InterpretiGigione, Jo Donatello, Mariano Di Martino, Antonio Allocca, Fabio Carbone, Cinzia Profita
Grazie Padre Pio (2001) on IMDb

 

 

 

Grazie Gigione! Grazie Jo Donatello! E grazie anche allo stesso Padre Pio, che ispirando questa pellicola ha reso possibile la creazione e la libera fruizione di questi 41 fantastici minuti.

Una storia dolce e amara, piena di amore, criminalità, fede e soprattutto di incapacità recitativa.
Non saprei cominciare la recensione in altro modo se non facendovi vedere questa scena, in modo che i deboli di cuore possano mettersi in salvo chiudendo la pagina, spegnendo il PC e magari gettando l’hard disk in una discarica per sicurezza:

Youtube grazie padre pio

Sì, lo so. L’avete visto veramente. No, non c’è nessun riferimento che vi manca per capire il senso della scena. La ragazza, conosciuta 5 minuti prima, di cui 3 di canzone, ha veramente rimandato di qualche secondo la limonata perché soffriva per la gente che soffre e combatte quotidianamente per la libbbbbertà.

Tutto questo è avvenuto realmente ed è stato impunemente messo su pellicola.
Purtroppo non sapremo mai chi siano queste persone e perché debbano lottare così tanto per la propria libbbbbertà, facendone quindi un mistero al pari del monolito nero di 2001: Odissea nello spazio o dei conigli di INLAND EMPIRE.
Vedremo e sentiremo tanto altro, ad esempio altre tre canzoni inascoltabili, un’assurda corsa clandestina di auto a non più di 30 km/h e una decina di minuti di viaggio in pullman verso San Giovanni Rotondo, con attenzione particolare alla manovra compiuta dall’autobus per uscire dalla città. E’ quasi tutto qui. Finito prima di cominciare, come capiterebbe a me a letto con Belén Rodríguez.

La brevità di Grazie Padre Pio è quindi incoraggiante per chi volesse approcciarlo, ma anche sconfortante per chi, come il sottoscritto, avrebbe voluto vedere di più, magari un cameo di Nino D’Angelo o Gigi D’Alessio, ma soprattutto capire di più.
Riuscirà Sara a regalare la libbbbbertà alle persone che combattono per essa? Se ce la farà, tornerà dal suo amato Donatello, che ha lasciato proprio per questa missione? Fra lei e Don Franco è solo amicizia o qualcosa di più? Il twist di trama che ci ha fatto capire che Don Franco è un malavitoso dal cuore nobile sarà stato solo un falso indizio per depistarci? Com’è andata la tournèe di Gigione a inizio film?
Non ci resta che aspettare, sperare e sognare un sequel o addirittura una Serie TV, magari finanziata con una campagna di crowdfunding su Kickstarter o Indiegogo.
In fondo però possiamo ritenerci già fortunati ad avere tutto ciò. Basta e avanza quello che il film già offre. Mi riferisco ad esempio al faccia a faccia fra Don Franco e Gigione, che è stato esplicitamente omaggiato anche da Christopher Nolan nella scena dell’interrogatorio de Il Cavaliere Oscuro, con il contorno delle mille faccette di Antonio Allocca, che essendo un attore si nota come una suora sulla neve, visto che siamo in tema.

Grazie Padre Pio con Gigione e Jo Donatello

E’ davvero tutto, le emozioni stanno avendo la meglio e non riesco a dire di più.
Concludo dicendovi che potete rivedere questa gemma ogni volta che volete al link qui sotto e potete contattare Gigione e Jo Donatello per complimentarvi e esprimere la vostra ammirazione QUI. Incredibilmente inoltre, il DVD del film è acquistabile su Amazon a questo link. Le ultime parole le voglio dedicare a una giusta causa: probabilmente a causa di vari 10 ironici, Grazie Padre Pio attualmente viaggia sulla media del 3.3 su IMDb. Andate a dargli un sacrosanto 1 per portarlo più vicino a dove merita di stare, cioè nella IMDb Bottom 100.
Youtube grazie padre pio 2“Stiamo andando sul Gargano, a San Giovanni Rotondo, a trovare Padre Pio che ci porta fino a Dio”