Oscar 2015 per il miglior sonoro e per il miglior montaggio sonoro

Miglior Sonoro

Nomination per il miglior sonoro

John Reitz, Gregg Rudloff e Walt Martin American Sniper
Jon Taylor, Frank A. Montaño e Thomas Varga Birdman or (The Unexpected Virtue of Ignorance)
Gary A. Rizzo, Gregg Landaker e Mark Weingarten Interstellar
Jon Taylor, Frank A. Montaño e David Lee Unbroken
Craig Mann, Ben Wilkins e Thomas Curley Whiplash

Miglior montaggio sonoro

Nomination per il miglior montaggio sonoro

 Alan Robert Murray e Bub Asman American Sniper
Martin Hernández e Aaron Glascock Birdman or (The Unexpected Virtue of Ignorance)
Brent Burge e Jason Canovas The Hobbit: The Battle of the Five Armies
Richard King Interstellar
Becky Sullivan e Andrew DeCristofaro Unbroken

Due categorie strettamente correlate fra loro, visto che la statuetta è andata allo stesso film 7 volte su 14 dal 2000 in poi e 4 volte negli ultimi 5 anni, che serviranno molto probabilmente per premiare pellicole che altrimenti rimarrebbero a bocca asciutta. Ben 4 film su 5 sono nominati per entrambe le categorie, con l’eccezione di Whiplash e The Hobbit: The Battle of the Five Armies che si avvicendano rispettivamente per il miglior sonoro e il miglior montaggio sonoro.

Nella categoria miglior montaggio sonoro Alan Robert Murray e Bub Asman non hanno ancora vinto la statuetta ma sono alla terza nomination, Brent Burge è alla seconda nomination per il suo lavoro nella trilogia de Lo Hobbit, mentre Richard King è alla sua quinta nomination e vanta già 3 vittorie per Master and Commander, The Dark Knight e Inception. Tutti gli altri sono alla prima nomination.

Nella categoria miglior sonoro Gregg Rudloff e John Reitz sono alla loro sesta nomination, hanno vinto insieme per The Matrix mentre Rudloff ha vinto anche per il suo lavoro in Glory. Il loro collaboratore Walt Martin ha ricevuto una nomination postuma, la seconda della sua vita.

Jon Taylor e Frank A. Montaño sono candidati insieme per il loro operato in Unbroken e Birdman.
Montaño è a quota 7 nomination ma è a digiuno di vittorie, mentre il loro collaboratore in Unbroken David Lee ha già vinto la statuetta 2 volte (su 2 nomination) per The Matrix e Chicago.

Per quanto riguarda Interstellar, Gregg Landaker è alla sua ottava nomination, con 3 successi per L’impero colpisce ancora, I predatori dell’arca perduta e Speed, mentre i suoi collaboratori Rizzo e Weingarten sono rispettivamente alla quarta nomination (con un successo per Inception) e alla terza.
Per tutti gli altri nominati è la prima candidatura.

Il lavoro certosino e le scelte coraggiose, scambiate da molti per sviste, fatte in ambito sonoro per Interstellar meriterebbero sicuramente un riconoscimento, come la fedeltà del suono e l’attenzione per il ritmo di Whiplash.

Nonostante l’ottimo risultato raggiunto nel reparto sonoro da Birdman, credo che in questo settore la pellicola di Iñárritu lascerà il passo ad altre, mentre riceverà qualche riconoscimento in categorie più prestigiose. Le candidature di Unbroken e The Hobbit: The Battle of the Five Armies sembrano più che altro un contentino per due film, con elevato budget e buon risultato al boxoffice, che difficilmente avrebbero potuto strappare nomination in altri campi.

La sensazione di chi scrive è che questi due premi andranno entrambi ad American Sniper, che difficilmente riceverà statuette in altre categorie. L’attenzione per i dettagli in ambito sonoro del film di Clint Eastwood, soprattutto durante le numerose scene sul campo di battaglia, è davvero ragguardevole e renderebbe non del tutto immeritata una sua duplice vittoria nel campo del sonoro, anche se personalmente farei altre scelte.

Chi vincerà il premio per il miglior sonoro:
John Reitz, Gregg Rudloff e Walt Martin American Sniper

Chi dovrebbe vincere il premio per il miglior sonoro per Nuovo Cinema Lebowski:
Craig Mann, Ben Wilkins e Thomas Curley Whiplash

Vincitore dell’Oscar 2015 per il miglior sonoro: Craig Mann, Ben Wilkins e Thomas Curley – Whiplash

whiplash

Chi vincerà il premio per il miglior montaggio sonoro:
Alan Robert Murray e Bub Asman American Sniper

Chi dovrebbe vincere il premio per il miglior montaggio sonoro per Nuovo Cinema Lebowski: Richard King Interstellar

Vincitore dell’Oscar 2015 per il miglior montaggio sonoro: Alan Robert Murray e Bub Asman – American Sniper

american sniper

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.