The Terminator – Terminator (1984)

Terminator - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: The Terminator
Paese di Produzione: USA
Anno di uscita: 1984
Durata: 108′
Regia: James Cameron
Sceneggiatura: James Cameron, Gale Anne Hurd
Musiche: Brad Fiedel
Interpreti: Linda Hamilton, Michael Biehn, Arnold Schwarzenegger, Paul Winfield, Lance Henriksen, Rick Rossovich, Bess Motta, Earl Boen, Dick Miller
The Terminator (1984) on IMDb

 

Terminator - Nuovo Cinema Lebowski 5“Tornerò.”

In quello stesso 1984 che George Orwell nel suo più celebre romanzo dipinse decenni prima come un futuro dispotico e schiavo dei totalitarismi, arriva una pietra miliare che segnerà indelebilmente l’immaginario del cinema di azione e fantascienza degli anni ’80, raccontando la fuga da un futuro altrettanto cupo e difficile in cui delle macchine concettualmente non così lontane da quelle utilizzate dal Grande Fratello di 1984 hanno messo in pericolo l’esistenza del genere umano.
James Cameron, alla sua seconda pellicola dopo il discutibile Piraña paura, centra così il film che cambia il destino di una carriera che lo porterà a girare alcuni dei più grandi successi commerciali di ogni epoca, come Titanic e Avatar, creando un franchise che al momento conta cinque film (fra cui Terminator Genisys in uscita nel 2015), svariati videogiochi e la non particolarmente fortunata serie tv Terminator: The Sarah Connor Chronicles.
Terminator è anche il film che ha proiettato definitivamente Arnold Schwarzenegger nell’Olimpo degli attori più popolari del mondo, grazie alla sua interpretazione del personaggio di cui il pubblicò si innamorò immediatamente nonostante le sole diciassette battute in tutto il film, ovvero il glaciale cyborg spedito nel passato per uccidere Sarah Connor.

Terminator - Nuovo Cinema Lebowski 4 “Ho attraversato il tempo per te, Sarah.”

Un cyborg Terminator T-800/101 (Arnold Schwarzenegger) e Kyle Reese (Michael Biehn) arrivano nel 1984 attraverso un viaggio nel tempo dal 2029, epoca in cui le macchine si sono riunite nella rete Skynet e si sono ribellate agli esseri umani, a loro volta organizzati in una resistenza capeggiata da John Connor. Il cyborg comincia a uccidere una serie di persone, finendo così su tutti i notiziari. La cameriera Sarah Connor (Linda Hamilton) si accorge che alcune delle vittime sono sue omonime, capendo così che la prossima vittima potrebbe essere lei. Con l’aiuto di Kyle, Sarah riesce a sfuggire momentaneamente alla furia della macchina, apprendendo poi da lui che la missione del cyborg è ucciderla per evitare che nasca il leader della resistenza John Connor, figlio di Sarah, che ha inviato Reese indietro nel tempo per proteggere sua madre. Inizia così una disperata fuga dalla spietata e implacabile macchina di morte.

Terminator - Nuovo Cinema Lebowski 2“Ascolta e cerca di capire: quel Terminator è là fuori, non si può patteggiare con lui, non si può ragionare con lui, non conosce né pietà, né rimorso, né paura. Niente lo fermerà prima di averti eliminato, capito? Non si fermerà mai.”

James Cameron racchiude in un solo film l’essenza del cinema di azione e fantascienza degli anni ’80, miscelando sapientemente temi già ampiamente sfruttati in passato come la ribellione delle macchine agli uomini che le hanno create e i viaggi nel tempo in una storia molto semplice che verte fondamentalmente su tre personaggi dalle sorti indissolubilmente incrociate. Gran parte dei meriti della riuscita della pellicola e della nascita del franchise vanno sicuramente alla macchina che dà il titolo al film, incarnata da un Arnold Schwarzenegger perfetto per una parte più complessa di quanto si possa credere, preparata con grande professionalità da quello che successivamente sarebbe diventato il governatore della California, che ha passato diversi mesi a prendere confidenza con l’uso delle armi con entrambe le mani per garantire al proprio personaggio l’aria di una fredda e spietata macchina di morte, accentuata dalla sua imponente fisicità. Oggi fa sorridere pensare che  originariamente Arnold Schwarzenegger avrebbe dovuto interpretare la parte di Kyle Reese e Lance Henriksen quella del cyborg; per fortuna l’attore di origine austriaca ha insistito per avere la parte del T-800, convincendo James Cameron a lasciare a Henriksen quella del detective Hal Vukovich.
Grandissima prova anche da parte di Linda Hamilton, futura signora Cameron, che riesce a impersonare con grande bravura la trasformazione di una timida ragazza in una donna carismatica che affronta le avversità e i pericoli con grande forza d’animo, sulla scia della Ellen Ripley superbamente interpretata da Sigourney Weaver pochi anni prima in Alien.

Terminator - Nuovo Cinema Lebowski 3“Nessuno torna… Nessuno ritorna a casa. E nessun altro verrà qui. Siamo solo lui e me.”

James Cameron compie la scelta azzeccata di descrivere il futuro di un’umanità allo sbando utilizzando in gran parte le parole di Kyle Reese, integrate con pochi e brevi flashforward, evitando di appesantire una trama che, nonostante verta su viaggi nel passato e paradossi temporali, risulta lineare e mai caotica, permettendo allo spettatore di empatizzare con l’angosciante fuga dei due protagonisti dal cyborg.
Nonostante il budget relativamente basso (poco più di 6 milioni di dollari) gli effetti speciali sono impressionanti per l’epoca e validi ancora oggi, realizzati esclusivamente con lavori artigianali (l’era della CGI doveva ancora arrivare) da uno dei più grandi artisti del settore, ovvero Stan Winston, che in seguito ha lavorato anche ai seguiti e a tantissimi altri film, fra cui Jurassic Park, PredatorBig FishA.I. – Intelligenza artificiale e Iron Man. La scena del temibile T-800 che si autoripara con la faccia squarciata e l’occhio meccanico ben visibile ha terrorizzato un’intera generazione ed è inquietante ancora oggi, come le straordinarie sequenze finali in cui il cyborg esce dalle fiamme lanciando l’ultimo assalto a Sarah e Kyle.
Il finale è il perfetto raccordo di tutta la vicenda e lascia la porta aperta al seguito Terminator 2 – Il giorno del giudizio, che sette anni più tardi avrà modo di espandere l’universo della saga, facendola definitivamente entrare nel cuore degli spettatori di tutto il mondo.

Curiosità

Nelle prima parte del film, Sarah riceve una chiamata in cui un uomo disdice un appuntamento precedentemente preso; la voce dell’uomo è quella del regista James Cameron, che 13 anni dopo sposerà proprio Linda Hamilton.

La celeberrima battuta del Terminator “I’ll be back” è stata citata svariate volte negli anni seguenti all’uscita del film; in alcune di queste pellicole è presente lo stesso Schwarzenegger, come Commando, I Mercenari 2, L’implacabile e Last Action Hero.
La frase “I’ll be back” viene detta anche da Guybrush Threepwood in uno dei videogame più amati di sempre: Monkey Island 2: LeChuck’s Revenge.

Mel Gibson rifiutò la parte del Terminator.

La relazione fra Kyle Reese e Sarah Connor, con il primo che si innamora della seconda attraverso un’immagine, tornando poi indietro nel tempo per incontrarla realmente, è simile a quella presente nel romanzo di Richard Matheson Appuntamento nel tempo e nel film ad esso ispirato Ovunque nel tempo.

La trama del film riprende quella di Cyborg anno 2087 – Metà uomo, metà macchina… programmato per uccidere.

Durante una pausa delle riprese, Arnold Schwarzenegger andò a mangiare nella Downton di Los Angeles, ma si accorse troppo tardi che era ancora truccato da Terminator e che stava impaurendo le persone intorno a lui.

James Cameron ha citato Mad Max 2: The Road Warrior come film che più lo ha influenzato nella realizzazione di Terminator.

La produzione fu rimandata di circa 9 mesi per aspettare la fine dell’impegno di Arnold Schwarzenegger sul set di Conan il distruttore; James Cameron sfruttò questa pausa forzata per scrivere la sceneggiatura del suo successivo film Aliens – Scontro finale.

3 pensieri su “The Terminator – Terminator (1984)

  1. Pingback: Terminator 2: Judgment Day – Terminator 2 – Il giorno del giudizio (1991) | Nuovo Cinema Lebowski

  2. Pingback: Terminator 3: Rise of the Machines – Terminator 3 – Le macchine ribelli (2003) | Nuovo Cinema Lebowski

  3. Pingback: Terminator Genisys (2015) | Nuovo Cinema Lebowski

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.