Oscar 2016 per il migliore attore non protagonista

Nomination

Christian BaleLa grande scommessa
Tom HardyRevenant – Redivivo
Mark RuffaloIl caso Spotlight
Mark RylanceIl ponte delle spie
Sylvester StalloneCreed – Nato per combattere

Oscar 2016 al migliore attore non protagonista

Vai allo speciale Oscar 2016Quella del migliore attore non protagonista è sicuramente una delle categorie col livello più alto degli Oscar 2016. Mark Rylance è alla sua prima nomination assoluta, forte di un’ottima prova nella parte della spia comunista Rudolf Abel ne Il ponte delle spie, che gli ha procurato diversi apprezzamenti dalla critica di tutto il mondo. Strano a dirsi, ma anche Tom Hardy, uno dei migliori attori della sua generazione, è alla sua prima nomination, che ha conquistato grazie alla sua formidabile performance nei panni dello spietato cacciatore di pelli John Fitzgerald nello straordinario Revenant – Redivivo. Quando Tom Hardy nasceva, un altro dei candidati aveva da poco conquistato le sue due uniche nomination in carriera. Stiamo parlando ovviamente di Sylvester Stallone e del suo Rocky, grazie al quale l’interprete di origini italiane diventò nel 1977 il terzo uomo nella storia a conquistare una nomination sia come attore protagonista che come sceneggiatore per lo stesso film, impresa che prima di lui era riuscita solamente a due nomi di un certo spessore come Charlie Chaplin e Orson Welles. Sly dopo 39 anni è così di nuovo candidato all’Oscar e di nuovo per il ruolo del suo grande personaggio Rocky Balboa, che riprende in maniera toccante e commovente in Creed, ultimo capitolo della saga dello stallone italiano. Completano la rosa dei candidati due habitué della categoria. Christian Bale conquista la nomination per la parte del genio della finanza Michael Burry, che ne La grande scommessa punta con successo sulla crisi finanziaria poi effettivamente arrivata nel 2007/2008. Per Bale si tratta della sua terza nomination assoluta, che potrebbe procurargli il suo secondo Oscar nella categoria dopo quello già conquistato per The Fighter. Terza nomination anche per Mark Ruffalo, dopo quelle ottenute per I ragazzi stanno bene e Foxcatcher. La candidatura gli arriva stavolta per la sua intensa prova nei panni del giornalista Michael Rezendes, che ne Il caso Spotlight lotta con tutte le sue forze per fare venire a galla gli svariati abusi sessuali ai danni di minori perpetrati da più di 70 sacerdoti dell’arcidiocesi di Boston.

Ragionando con la testa più che con il cuore, viene spontaneo dire che le prove di Mark Ruffalo e in seconda battuta di Tom Hardy sono leggermente superiori a quelle degli altri contendenti. Ma al cuore non si comanda, e sarà comunque grandissima la gioia quando Sylvester Stallone riceverà il suo primo Oscar, tardivo premio alla carriera di un grandissimo interprete ingiustamente snobbato dalla critica, ma da sempre adorato dal pubblico. La sua commovente interpretazione di un Rocky Balboa invecchiato ma ancora combattivo ha convinto tutti, e dopo il Critics’ Choice Movie Award, il National Board of Review Awards e il Golden Globe, la conquista dell’Oscar per Sly sembra poco più che una formalità. Non ci resta quindi che attendere la notte del 28 febbraio 2016 per assistere a questo emozionante momento.

Chi dovrebbe vincere per Nuovo Cinema Lebowski: Mark RuffaloIl caso Spotlight
Chi vincerà: Sylvester StalloneCreed – Nato per combattere
Chi ha vinto l’Oscar 2016 per il migliore attore non protagonista: Mark Rylance – Il ponte delle spie

Sylvester Stallone - Creed

4 pensieri su “Oscar 2016 per il migliore attore non protagonista

  1. Pingback: Oscar 2016: attrice non protagonista | Nuovo Cinema Lebowski

  2. Pingback: Spotlight - Il caso Spotlight (2015) | Nuovo Cinema Lebowski

  3. Pingback: Oscar 2016: attore protagonista | Nuovo Cinema Lebowski

  4. Pingback: Oscar 2016 al miglior film | Nuovo Cinema Lebowski

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.