Parenti serpenti (1992)

Parenti Serpenti - Mario MonicelliTitolo originaleParenti serpenti
Paese di ProduzioneItalia
Anno di uscita1992
Durata105′
Regia: Mario Monicelli
Sceneggiatura: Carmine AmorosoMario Monicelli, Piero De Bernardi, Suso Cecchi d’Amico
Musiche: Adelio Cogliati
Interpreti: Alessandro HaberMarina ConfaloneCinzia LeoneTommaso Bianco, Eugenio MasciariMonica ScattiniPia VelsiPaolo PanelliRenato Cecchetto, Eleonora Alberti
Parenti serpenti (1992) on IMDb

Continua a leggere

Amici miei – Atto IIº (1982)

Amici miei Atto II - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: Amici miei – Atto II°
Paese di Produzione: Italia
Anno di uscita: 1982
Durata: 121′
Regia: Mario Monicelli
Sceneggiatura: Mario Monicelli, Tullio Pinelli, Leonardo Benvenuti,  Piero De Bernardi
Musiche: Carlo Rustichelli
Interpreti: Ugo Tognazzi, Gastone Moschin, Adolfo Celi, Renzo Montagnani, Philippe Noiret, Paolo Stoppa, Milena Vukotic, Franca Tamantini, Tommaso Bianco, Yole Marinelli, Renato Cecchetto, Angela Goodwin, Alessandro Haber
All My Friends Part 2 (1982) on IMDb

 

Amici miei Atto II - Nuovo Cinema Lebowski 2
“O brutta imbecille! E Dio, per far restar vergine una come te affoga tutta Firenze?!”

Amici miei – Atto IIº è una naturale prosecuzione del primo capitolo della serie, che non raggiunge come qualità complessiva ma davanti al quale non sfigura.
La regia è ancora di Mario Monicelli, la cui impronta è ben visibile nell’umorismo ancora più estremo e dissacrante, mentre Renzo Montagnani sostituisce Duilio Del Prete nella parte del Necchi.
Nonostante la dipartita del suo personaggio in Amici Miei, Philippe Noiret torna a interpretare il Perozzi in una serie di flashback; insieme a lui vengono confermati diversi membri del cast del primo film, affiancati da alcuni nuovi ingressi fra cui meritano una citazione Paolo Stoppa, Alessandro Haber e Renato Cecchetto, in ruoli piccoli ma fondamentali per la riuscita del film.

Nel proseguimento della recensione, in particolare nel finale, si riveleranno parti importanti e significative della trama. Si sconsiglia pertanto la lettura a chi non ha ancora visto il film.
Continua a leggere