The Dark Knight Rises – Il cavaliere oscuro – Il ritorno (2012)

Il cavaliere oscuro - Il ritorno - The Dark Knight Rises - Christopher NolanTitolo originale: The Dark Knight Rises
Paese di Produzione: USA, Regno Unito
Anno di uscita: 2012
Durata: 164′
Regia: Christopher Nolan
Sceneggiatura: Christopher Nolan, Jonathan Nolan
Musiche: Hans Zimmer
Interpreti: Christian Bale, Tom Hardy, Michael Caine, Anne Hathaway, Gary Oldman, Morgan Freeman, Cillian Murphy, Marion Cotillard, Joseph Gordon-Levitt, Nestor Carbonell, Matthew Modine
The Dark Knight Rises (2012) on IMDb

 

Il cavaliere oscuro - Il ritorno - Chiunque può essere un eroe, anche un uomo che fa una cosa semplice e rassicurante come mettere un cappotto sulle spalle di un bambino per fargli capire che il mondo non è finito.
“Chiunque può essere un eroe, anche un uomo che fa una cosa semplice e rassicurante come mettere un cappotto sulle spalle di un bambino per fargli capire che il mondo non è finito.”
Continua a leggere

The Dark Knight – Il cavaliere oscuro (2008)

La locandina di The Dark Knight - Il cavaliere oscuroTitolo originale: The Dark Knight
Paese di ProduzioneUSA, Regno Unito
Anno di uscita2008
Durata152′
RegiaChristopher Nolan
SceneggiaturaChristopher NolanJonathan Nolan
MusicheHans ZimmerJames Newton Howard
Interpreti: Christian Bale, Heath Ledger, Michael Caine, Maggie Gyllenhaal, Gary Oldman, Morgan Freeman, Cillian Murphy, Aaron Eckhart, Monique Gabriela Curnen, Nestor Carbonell, Eric Roberts, Anthony Michael Hall, Ron Dean
The Dark Knight (2008) on IMDb

The Dark Knight - Il cavaliere oscuro - certi uomini non cercano qualcosa di logico, come i soldi. Non si possono né comprare, né dominare. Non ci si ragiona, né ci si tratta. Certi uomini vogliono solo veder bruciare il mondo.
“Certi uomini non cercano qualcosa di logico, come i soldi. Non si possono né comprare, né dominare. Non ci si ragiona, né ci si tratta. Certi uomini vogliono solo veder bruciare il mondo.”

Se con Batman Begins Christopher Nolan aveva rivoluzionato il modo di approcciare i cinecomic e più in generale i blockbuster, con questo The Dark Knight il regista britannico riesce nell’impresa di superare letteralmente se stesso, portando su schermo una storia cupa e tragica, non limitandosi alla spettacolarizzazione delle avventure di personaggi già noti al grande pubblico, ma addentrandosi nei meandri più profondi della mente umana, portando lo spettatore a guardare dritto negli occhi la follia e il male puro. I meriti della riuscita di quest’operazione coraggiosa e pressoché inedita per un film mainstream vanno divisi fra tutte le parti in causa, ma va anche detto chiaramente e senza alcuna incertezza che The Dark Knight non avrebbe potuto avere la stessa dirompente forza senza la stratosferica prova di Heath Ledger. Nei panni della nemesi più conosciuta e apprezzata di Batman, ovvero il Joker, l’attore australiano è riuscito a consegnare alla storia del cinema una prova indimenticabile e senza tempo, che si pone di diritto fra le migliori mai viste sul grande schermo per quanto riguarda i villain, oscura pesantemente quanto fatto anni prima nello stesso ruolo da un gigante come Jack Nicholson e si configura come il testamento cinematografico di un interprete meraviglioso, morto pochi giorni dopo la fine delle riprese di questo film a soli 28 anni e in circostanze mai chiarite del tutto, e da allora indelebile nella mente e nel cuore dei cinefili di tutto il mondo. Il duello fisico, psicologico e ideologico fra il Joker di Heath Ledger e il Batman di Christian Bale si pone ai vertici degli scontri cinematografici visti sul grande schermo negli ultimi anni e nobilita un film che può contare anche sui nuovi innesti di Aaron Eckhart nella parte di Harvey Dent e di Maggie Gyllenhaal, che rimpiazza la deludente Katie Holmes di Batman Begins. Confermatissimi invece i vari Michael Caine, Morgan Freeman e Gary Oldman, che riprendono i loro ruoli di supporto al cavaliere oscuro accompagnandolo in questa epica ed eroica parabola umana.

Continua a leggere

Batman Begins (2005)

Batman Begins, il primo capitolo della trilogia di Christopher Nolan sul Cavaliere OscuroTitolo originale: Batman Begins
Paese di ProduzioneUSA, Regno Unito
Anno di uscita2005
Durata: 140′
Regia: Christopher Nolan
Sceneggiatura: Christopher NolanDavid S. Goyer
Musiche: Hans Zimmer, James Newton Howard
Interpreti: Christian Bale, Michael Caine, Liam Neeson, Katie Holmes, Gary Oldman, Morgan Freeman, Cillian Murphy, Rutger Hauer, Tom Wilkinson, Ken Watanabe, Linus RoacheBatman Begins (2005) on IMDb
Batman Begins - Sai perché cadiamo, Bruce? Per imparare a rimetterci in piedi.
“Sai perché cadiamo, Bruce? Per imparare a rimetterci in piedi.”

Continua a leggere

Interstellar (2014)

Interstellar - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originaleInterstellar
Paese di Produzione: USA, Regno Unito
Anno di uscita: 2014
Durata: 169′
Regia: Christopher Nolan
Sceneggiatura: Jonathan Nolan, Christopher Nolan
Musiche: Hans Zimmer
Interpreti: Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Michael Caine, Jessica Chastain, John Lithgow, Matt Damon, Mackenzie Foy, Ellen Burstyn, Casey Affleck, David Oyelowo, Topher Grace, Wes Bentley, David Gyasi
Interstellar (2014) on IMDb

 

Interstellar - Nuovo Cinema Lebowski 2«Mia figlia aveva dieci anni. Non potevo parlarle di Einstein prima di partire.»
«Non potevi dirle che andavi a salvare il mondo?»
«No. Quando diventi genitore una cosa ti è molto chiara. Vuoi che i tuoi figli si sentano al sicuro. Non puoi dire a una bambina di dieci anni che il mondo sta per finire.»

Interstellar è il film più ambizioso della carriera di Christopher Nolan, una pellicola che, come sempre avviene quando c’è di mezzo il regista britannico, ha fortemente diviso critica e pubblico e ha generato non poche discussioni per le sue evidenti analogie con altre pellicole di fantascienza come Solaris di Andrej Tarkovskij, Contact di Robert ZemeckisIncontri ravvicinati del terzo tipo di Steven Spielberg e soprattutto 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick, dichiarato punto di riferimento che la pellicola di Nolan cita esplicitamente più volte.
Interstellar non rientra nella cerchia dei capolavori assoluti di ogni tempo, ma è una pellicola emozionante e temeraria, una vera e propria gioia per gli occhi e per il cuore, che riesce a coniugare spettacolo e arte come in questo momento sanno fare in pochi al mondo oltre a Christopher Nolan, anche se a tratti risulta parzialmente indebolita dalla volontà di spiegare tutto a ogni costo: e nel cinema, e più in generale nella narrativa, la bellezza delle risposte spesso è di gran lunga inferiore a quella delle domande, mentre le spiegazioni fanno perdere parte del loro fascino ai misteri.
Nel proseguimento della recensione, si riveleranno parti importanti e significative della trama. Si sconsiglia pertanto la lettura a chi non ha ancora visto il film.
Continua a leggere

Oscar 2015 per i migliori effetti speciali

Migliori effetti speciali

Nomination

Dan DeLeeuw, Russell Earl, Bryan Grill e Dan Sudick Captain America: The Winter Soldier
Joe Letteri, Dan Lemmon, Daniel Barrett e Erik Winquist Dawn of the Planet of the Apes
Stephane Ceretti, Nicolas Aithadi, Jonathan Fawkner e Paul CorbouldGuardians of the Galaxy
Paul Franklin, Andrew Lockley, Ian Hunter e Scott Fisher Interstellar
Richard Stammers, Lou Pecora, Tim Crosbie e Cameron Waldbauer X-Men: Days of Future Past

A tutti i candidati di questa categoria va riconosciuto il merito di avere creato degli effetti speciali particolarmente riusciti, poco invasivi e soprattutto funzionali alle rispettive pellicole.
Le scene di questi film in cui si ha la sensazione di assistere a qualcosa di artificiale, creato apposta per stupire lo spettatore e distogliere la sua attenzione da altri aspetti della pellicola, sono davvero pochissime e per questa scelta vanno lodate le rispettive produzioni, che hanno scelto di investire budget imponenti in maniera particolarmente intelligente.
Continua a leggere

Inception (2010)

Inception2

Titolo originale: Inception
Paese di ProduzioneUSA
Anno di uscita: 2010
Durata: 148′
RegiaChristopher Nolan
Sceneggiatura: Christopher Nolan
Musiche: Hans Zimmer
Interpreti: Leonardo DiCaprio, Joseph Gordon-Levitt, Marion Cotillard, Tom Hardy, Ken Watanabe, Ellen Page, Dileep Rao, Cillian Murphy, Michael Caine

Inception (2010) on IMDb

 

Christopher Nolan è un regista che non può lasciare indifferenti. Il pubblico si dividerà sempre fra chi lo incenserà come uno dei migliori registi viventi e chi lo denigrerà come regista mediocre di blockbuster cinematograficamente poco rilevanti.
Mi sembra giusto sgombrare fin da subito il campo da potenziali dubbi sulla mia posizione a riguardo: secondo il mio personale punto di vista Nolan è un genio destinato a essere rivalutato nel corso degli anni, come accaduto a tanti altri registi prima di lui. Inception nel momento in cui scrivo è probabilmente l’apice della sua carriera, il suo capolavoro.
Inception è un film gigantesco, interpretato da mostri sacri del Cinema internazionale, affiancati da promettentissime speranze, con una delle trame più intricate e ambiziose viste negli ultimi anni e una resa tecnica da lasciare oggettivamente a bocca aperta.

Nel proseguimento della recensione, soprattutto nel finale, si riveleranno parti importanti e significative della trama. Si sconsiglia pertanto la lettura a chi non ha ancora visto il film.

Per sapere di più sul sogno lucido nel cinema consiglio questa interessantissima infografica di sognipedia.it.

Continua a leggere