The Babadook (2014)

The Babadook - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: The Babadook
Paese di Produzione: Australia
Anno di uscita: 2014
Durata: 89′
Regia: Jennifer Kent
Sceneggiatura: Jennifer Kent
Musiche: Jed Kurzel
Interpreti: Essie Davis, Noah Wieseman, Hayley McElhinney, Daniel Henshall, Benjamin Winspear, Barbara West, Benjamin Winspear, Cathy Adamek, Craig Behenna, Chloe Hurn, Jacquy Phillips
The Babadook (2014) on IMDb

 

The Babadook - Nuovo Cinema Lebowski 2
“Se pronunci una parola o lo stai a osservare, del Babadook non ti puoi più disfare. Se intelligente tu sai essere e sai il significato del vedere suo, l’amicizia con lui puoi intraprendere, un amico mio e tuo. Mister Babadook si fa chiamare, e questo è il libro dove lo puoi trovare. Un suono roboante, poi tre colpi secchi. Ba Baba Dook Dook Dook. Allora saprai che lui è vicino, lo vedrai se guardi tu. Ba Baba Dook Dook Dook.”

In un panorama horror odierno avaro di film davvero validi, la folgorante opera prima di Jennifer Kent The Babadook rappresenta una bellissima eccezione, che si pone come punto di riferimento del genere per tutte le future pellicole, rielaborando cliché come la casa infestata e la paura ancestrale dell’uomo nero e pietre miliari del passato come il cinema espressionista tedesco, quello di Mario Bava e un pizzico di Shining di Stanley Kubrick in un prodotto finale del tutto originale, che evita sia i facili sussulti causati tramite rumori e immagini paurose improvvise sia lo splatter puro, angosciando invece lo spettatore con i risvolti psicologici dei protagonisti e con atmosfere cupe e sinistre, che generano una tensione sempre più palpabile e a tratti quasi insostenibile.
Il film si basa sulla straordinaria prova di Essie Davis (che i più ricorderanno in un piccolo ruolo di qualche anno fa in Matrix Reloaded e Matrix Revolutions), davvero superba nel rendere la fragilità interiore della protagonista e il suo progressivo sprofondamento nella follia e nella paranoia, insieme a quella del bambino Noah Wieseman, anche lui perfetto nel raffigurare le paure e i problemi di un bambino orfano del padre e con un rapporto molto difficile con la madre.
Nel proseguimento della recensione, soprattutto nel finale, si riveleranno parti importanti e significative della trama. Si sconsiglia pertanto la lettura a chi non ha ancora visto il film.
Continua a leggere

Predestination (2014)

Predestination - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originalePredestination
Paese di Produzione: Australia
Anno di uscita: 2014
Durata: 97′
Regia: Michael Spierig, Peter Spierig
Sceneggiatura: Michael Spierig, Peter Spierig
Musiche: Peter Spierig
Interpreti: Ethan Hawke, Sarah Snook, Noah Taylor, Christopher Kirby, Christopher Sommers, Kuni Hashimoto, Freya Stafford, Jim Knobeloch, Sara El-Yafi, Paul Moder, Grant Piro, Christopher Bunworth, Jamie Gleeson
Predestination (2014) on IMDb

Predestination - Nuovo Cinema Lebowski 4 “Il tempo trova sempre il modo di raggiungerci.”

In un momento d’oro per il cinema australiano, che ha recentemente prodotto ottime pellicole come Animal Kingdom, arrivano in sala ben due film provenienti dalla terra dei due canguri, Babadook e questo Predestination, distribuiti colpevolmente con più di un anno di ritardo rispetto alla maggior parte degli altri paesi.
A dispetto di un trailer che lascia presagire un dozzinale film d’azione senza grandi contenuti, Predestination è una delle più belle sorprese cinematografiche degli ultimi tempi, ispirata allo straordinario racconto All You Zombies di Robert A. Heinlein, da cui riprende un complesso gioco di salti avanti e indietro nel tempo che hanno già procurato alla pellicola paragoni con altri film  che stuzzicano la mente dello spettatore come Inception e Memento di Christopher Nolan, giusto per citarne due dei più recenti. Nobilita il film un cast diretto dai fratelli Michael e Peter Spierig e composto da attori già conosciuti e apprezzati come Ethan Hawke e Noah Taylor, accompagnati dalla folgorante rivelazione Sarah Snook, che regge gran parte del peso della pellicola sulle proprie spalle e che promette di lasciare un segno nel panorama cinematografico internazionale a partire già dal prossimo film in uscita che la vedrà nel cast, ovvero Steve Jobs di Danny Boyle.
Continua a leggere

Mad Max: Fury Road (2015)

Mad Max Fury Road - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: Mad Max: Fury Road
Paese di Produzione: Australia, USA
Anno di uscita: 2015
Durata: 120′
Regia: George Miller
Sceneggiatura: George Miller, Brendan McCarthy, Nick Lathouris
Musiche: Junkie XL
Interpreti: Tom Hardy, Charlize Theron, Rosie Huntington-Whiteley, Zoë Kravitz, Nicholas Hoult, Riley Keough, Nathan Jones, Abbey Lee, Hugh Keays-Byrne, Megan Gale, Nathan Jones, Riley Keough, Abbey Lee
Mad Max: Fury Road (2015) on IMDb

Mad Max Fury Road - Nuovo Cinema Lebowski 2“Che giornata fantastica.”

Il film che tutti aspettavano al varco, già pronti a bordate di insulti e improperi vari, si rivela invece essere una delle più belle sorprese cinematografiche degli ultimi anni, che ha conquistato anche un pubblico spesso altezzoso come quello del Festival di Cannes, ricevendo un’autentica ovazione al termine della première.

In una di quella magie che solo il cinema può regalare, George Miller a 70 anni suonati e dopo 30 dall’ultimo episodio della saga da lui creata, passati ad occuparsi di film come Babe – Maialino coraggioso e Happy Feet, batte un colpo sulla spalla di tutti i registi d’azione più in voga negli ultimi anni, li prende per il colletto, li piega, li ripiega un’altra volta e se li mette in tasca, ridefinendo il genere da lui stesso inventato, creando il migliore reboot possibile di una serie che ha appassionato intere generazioni di spettatori, riuscendo nella difficilissima impresa di rinnovare il franchise e il personaggio di Max Rockatansky rimanendo fedele allo spirito degli episodi precedenti.

Tom Hardy si rivela un degno erede di Mel Gibson, portando su schermo un antieroe solitario e scontroso, segnato dal crollo della società e da tragedie personali che George Miller sceglie di mostrare con brevissime sequenze che raccontano più di mille parole e richiamano gli eventi di Mad Max.
Charlize Theron dimostra una volta di più che la classe non si sciacqua, mantenendo intatta la sua eleganza e il suo carisma anche immersa nel sudiciume e senza la sua caratteristica chioma bionda, interpretando una donna di grande carattere che si eleva dal ruolo di spalla a quello di vera e propria coprotagonista della pellicola.
Continua a leggere

Animal Kingdom (2010)

Animal Kingdom - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: Animal Kingdom
Paese di Produzione: Australia
Anno di uscita: 2010
Durata: 112′
Regia: David Michôd
Sceneggiatura: David Michôd
Musiche: Anthony Partos
Interpreti: James Frecheville, Ben Mendelsohn, Guy Pearce, Joel Edgerton, Jacki Weaver, Luke Ford, Sullivan Stapleton, Laura Wheelwright, Anthony Hayes, Dan Wyllie
Animal Kingdom (2010) on IMDb

 

 

Animal Kingdom - Nuovo Cinema Lebowski 2“Quello che i criminali dovrebbero sapere, che devono sapere, è che finiscono sempre male, sempre. In un modo o nell’altro.”

Animal Kingdom è il folgorante lungometraggio d’esordio di David Michôd, frutto di anni di ricerche sulla criminalità organizzata australiana e in particolare di Melbourne; il film è l’ennesimo sintomo dell’ottimo stato di salute del cinema australiano (si ricordi a tal proposito anche il più recente The Babadook), qui rappresentato da alcuni dei suoi attori di caratura internazionale, come Guy Pearce, Jacki WeaverJoel Edgerton, che accompagnano l’ottimo esordio del protagonista James Frecheville, di cui risentiremo certamente parlare in futuro.
Animal Kingdom nel 2010 ha ricevuto il Gran premio della giuria: World Cinema Dramatic al Sundance Film Festival, una delle manifestazioni più prestigiose per quanto riguarda il cinema indipendente.
Continua a leggere

Picnic at Hanging Rock – Picnic ad Hanging Rock (1975)

Picnic ad Hanging RockTitolo originalePicnic at Hanging Rock
Paese di Produzione: Australia
Anno di uscita: 1975
Durata: 115′
Regia: Peter Weir
Sceneggiatura: Cliff Green
Musiche: Bruce Smeaton
Interpreti: Rachel Roberts, Vivean Gray, Kirsty Child, Helen Morse, Jacki Weaver, Anthony Llewellyn-Jones, Anne Lambert, Karen Robson, Frank Gunnell, Jane Vallis
Picnic at Hanging Rock (1975) on IMDb

 

 

 

Picnic ad Hanging Rock 2
“Se Picnic a Hanging Rock sia realtà o fantasia, i lettori dovranno deciderlo per conto proprio. Perché quel fatidico picnic ebbe luogo nell’anno 1900 e tutti i personaggi che compaiono nel libro sono morti da molto tempo, la cosa pare non abbia importanza”
Introduzione dell’autrice Joan Lindsay al romanzo da cui è tratto il film

Picnic ad Hanging Rock è una pellicola del 1975 tratta dall’omonimo romanzo di Joan Lindsay e diretta dall’allora sconosciuto Peter Weir, che in seguito dirigerà altri film indimenticabili come L’attimo fuggente e The Truman Show, 
Picnic ad Hanging Rock è uno dei più inquietanti e misteriosi film mai realizzati, che riesce a disturbare e ad affascinare anche dopo più di 40 anni dalla sua uscita, attirando lo spettatore nel suo enigma e nella sua atmosfera sospesa nel tempo, teatro perfetto per un indimenticabile incontro e scontro della civiltà umana, con la sua razionalità e le sue regole, con la natura primitiva e i suoi inspiegabili segreti.
Nel proseguimento della recensione si riveleranno parti importanti e significative della trama. Si sconsiglia pertanto la lettura a chi non ha ancora visto il film.
Continua a leggere