La grande illusion – La grande illusione (1937)

La grande illusione di Jean Renoir

Titolo originale: La grande Illusion
Paese di ProduzioneFrancia
Anno di uscita1937
Durata114′
RegiaJean Renoir
Sceneggiatura: Jean Renoir, Charles Spaak
Musiche: Joseph Kosma
InterpretiJean Gabin, Dita Parlo, Pierre Fresnay, Erich von Stroheim, Marcel Dalio
The Grand Illusion (1937) on IMDb

La grande illusione di Jean Renoir
Per caso, il giorno in cui i nazisti entrarono a Vienna, nelle sale distribuivano il mio film. Senza perdere un istante, la Polizia lo proibì e si interruppero immediatamente le proiezioni. È una storia che mi riempie d’orgoglio.”
Jean Renoir, regista del film

Basato sulle reali esperienze viste e sentite dal regista durante la Prima Guerra Mondiale, La grande illusione non è soltanto uno dei primi film sul pacifismo mai girati, ma anche una delle prime pellicole che porta tale messaggio senza cercare di sconvolgere lo spettatore con immagini belliche (pur essendo un film sulla guerra non vedremo una sola scena di battaglia), ma mettendo in rilievo dal suo interno l’insensatezza di qualsiasi conflitto militare.
Il regime fascista italiano intervenne pesantemente sulla giuria del Festival di Venezia del 1937 per impedire che gli venisse assegnata la vittoria. Goebbels definì Renoir il nemico pubblico cinematografico numero 1, il film fu proibito in Italia, Germania e Belgio, probabilmente perché venne giudicato pericoloso dai capi di questi paesi per il fortissimo messaggio antidiscriminatorio e per la messa in discussione di molti dei principi patriottici su cui facevano leva i governi dell’epoca.
A conferma della totale imparzialità della pellicola, La grande illusione durante la Seconda Guerra Mondiale venne censurato anche nella stessa Francia, perché offriva una visione troppo benevola del nemico.
Continua a leggere