Army of Darkness – L’armata delle tenebre (1992)

L'armata delle tenebre - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: Army of Darkness
Paese di Produzione: USA
Anno di uscita: 1992
Durata: 84′
Regia: Sam Raimi
Sceneggiatura: Sam Raimi, Ivan Raimi
Musiche: Joseph LoDuca, Danny Elfman
Interpreti: Bruce Campbell, Embeth Davidtz, Marcus Gilbert, Ian Abercrombie, Bridget Fonda, Ted Raimi, Marcus Gilbert, Richard Grove, Timothy Patrick Quill, Michael Earl Reid, Patricia Tallman
Army of Darkness (1992) on IMDb

L'armata delle tenebre - Nuovo Cinema Lebowski 4
«Signora, temo di doverle chiedere di uscire da questo negozio.»
«Chi diavolo sei tu?»
«Mi chiamo Ash. Reparto ferramenta.»
«Ti succhierò l’anima!»
«Vieni a prenderla.»

Se dopo i primi due capitoli della saga de La casa pensavate di aver visto tutte le deliranti peripezie possibili all’interno della horror comedy, preparate a ricredervi, perchè L’armata delle tenebre porta a compimento la transizione verso la commedia demenziale di una serie che invece aveva esordito come un classico horror, trascinando il suo protagonista in un Medioevo popolato da re, cavalieri, scheletri, fanciulle, maghi e mostri che interagiranno con uno dei più sgangherati eroi mai visti al cinema. Anche in quest’avventura, il protagonista non può che essere lo straordinario Bruce Campbell, che con il suo carisma  e il suo istrionismo entra definitivamente nell’immaginario collettivo del cinema popolare grazie anche alla guida dell’amico e mentore Sam Raimi, che sembra avere in mano il joystick con il quale comandare il personaggio con cui può dare sfogo a tutte le sue fantasie più sfrenate. Fin dalla sua uscita, Army of Darkness, nonostante gli incassi non esaltanti, si è posto come un punto di riferimento assoluto del genere della commedia horror, procurandosi milioni di fan fra i cinefili di tutto il mondo, che hanno cominciato a invocare a gran voce una prosecuzione delle avventure di Ash: tanta attesa sarà finalmente ripagata il 31 Ottobre 2015, data in cui farà il suo esordio la serie televisiva Ash vs. Evil Dead, che si riallaccerà proprio a questo film e conterà sull’apporto delle sue colonne Sam Raimi e Bruce Campbell e anche su quello di Lucy Lawless, che i più ricorderanno come interprete di Xena – Principessa guerriera.

Continua a leggere

Hot Tub Time Machine – Un tuffo nel passato (2010)

Un tuffo nel passato - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: Hot Tub Time Machine
Paese di Produzione: USA
Anno di uscita: 2010
Durata: 101′
Regia: Steve Pink
Sceneggiatura: Bob Ziembicki
Musiche: Christophe Beck
Interpreti: John Cusack, Rob Corddry, Craig Robinson, Clark Duke, Lyndsy Fonseca, Chevy Chase, Sebastian Stan, Crispin Glover, Charlie McDermott, Lizzy Caplan, Collette Wolfe, Crystal Lowe, Jessica Paré, William Zabka
Hot Tub Time Machine (2010) on IMDb

 

Un tuffo nel passato - Nuovo Cinema Lebowski 2
“Guarda che razza di posto, so già come andrà a finire: uno di noi inizierà a scrivere un racconto, poi verremo tutti bloccati dalla neve e poi Lou ci ammazzerà tutti con un’ascia.”

Può un film che si basa quasi esclusivamente su gag di una volgarità che oltrepassa ogni limite e su quattro uomini che tornano indietro nel tempo a causa di una vasca idromassaggio difettosa risultare godibile e divertente ancora adesso nonostante il diluvio di commedie demenziali uscite negli ultimi anni? La risposta è sì. Pur con i suoi evidenti difetti, Un tuffo nel passato riesce a intrattenere e a elevarsi rispetto allo standard qualitativo delle commedie americane odierne, grazie soprattutto a un marcato citazionismo che richiama una miriade di pellicole di culto degli anni ’80 e a un cast di grande talento comico, che comprende John Cusack (Alta fedeltàEssere John Malkovich, Identità), Clark Duke (Kick-AssSuxbad – Tre menti sopra il pelo), Craig Robinson (Molto incinta, Facciamola finitaZack and Miri Make a Porno) e il vero e proprio mattatore della pellicola, quel Rob Corddry già visto in Lo spaccacuoriNotte brava a Las Vegas che a ogni suo ingresso in scena illumina la pellicola con una serie di esilaranti gag al limite dell’osceno. Da segnalare inoltre la presenza in un piccolo ruolo di Chevy Chase, protagonista del Saturday Night Live e di commedie degli anni ’80 come National Lampoon’s Vacation, tornato alla ribalta recentemente con la partecipazione alla serie televisiva Community.
Un tuffo nel passato ha riscosso un discreto successo di pubblico in tutto il mondo, portando produzione e cast (con l’eccezione di John Cusack) a decidere di creare un seguito, che è uscito nel 2015 ma non ha avuto altrettanta fortuna.
Continua a leggere

Predestination (2014)

Predestination - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originalePredestination
Paese di Produzione: Australia
Anno di uscita: 2014
Durata: 97′
Regia: Michael Spierig, Peter Spierig
Sceneggiatura: Michael Spierig, Peter Spierig
Musiche: Peter Spierig
Interpreti: Ethan Hawke, Sarah Snook, Noah Taylor, Christopher Kirby, Christopher Sommers, Kuni Hashimoto, Freya Stafford, Jim Knobeloch, Sara El-Yafi, Paul Moder, Grant Piro, Christopher Bunworth, Jamie Gleeson
Predestination (2014) on IMDb

Predestination - Nuovo Cinema Lebowski 4 “Il tempo trova sempre il modo di raggiungerci.”

In un momento d’oro per il cinema australiano, che ha recentemente prodotto ottime pellicole come Animal Kingdom, arrivano in sala ben due film provenienti dalla terra dei due canguri, Babadook e questo Predestination, distribuiti colpevolmente con più di un anno di ritardo rispetto alla maggior parte degli altri paesi.
A dispetto di un trailer che lascia presagire un dozzinale film d’azione senza grandi contenuti, Predestination è una delle più belle sorprese cinematografiche degli ultimi tempi, ispirata allo straordinario racconto All You Zombies di Robert A. Heinlein, da cui riprende un complesso gioco di salti avanti e indietro nel tempo che hanno già procurato alla pellicola paragoni con altri film  che stuzzicano la mente dello spettatore come Inception e Memento di Christopher Nolan, giusto per citarne due dei più recenti. Nobilita il film un cast diretto dai fratelli Michael e Peter Spierig e composto da attori già conosciuti e apprezzati come Ethan Hawke e Noah Taylor, accompagnati dalla folgorante rivelazione Sarah Snook, che regge gran parte del peso della pellicola sulle proprie spalle e che promette di lasciare un segno nel panorama cinematografico internazionale a partire già dal prossimo film in uscita che la vedrà nel cast, ovvero Steve Jobs di Danny Boyle.
Continua a leggere

Terminator Salvation (2009)

Terminator Salvation - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: Terminator Salvation
Paese di Produzione: USA, Germania, Regno Unito
Anno di uscita: 2009
Durata: 115′
Regia: McG
Sceneggiatura: Jonathan Nolan, Paul Haggis, John Brancato, Michael Ferris,
Musiche: Danny Elfman
Interpreti: Christian Bale, Sam Worthington, Anton Yelchin, Bryce Dallas Howard, Helena Bonham Carter, Moon Bloodgood, Common, Jadagrace Berry, Jane Alexander, Michael Ironside
Terminator Salvation (2009) on IMDb

Terminator Salvation - Nuovo Cinema Lebowski 2 “Gli umani hanno una forza che non può essere paragonata a quella delle macchine. Io sono John Connor. Se state ascoltando questo messaggio, siete della Resistenza.”

Terminator Salvation è il quarto capitolo della saga creata da James Cameron, ambientato a differenza degli episodi precedenti in un futuro in cui Skynet ha già attaccato gli uomini, a loro volta organizzati nella Resistenza. Il ruolo del leader della ribellione John Connor viene portato su schermo da uno dei più celebri attori a livello planetario, ovvero Christian Bale, mentre per la parte di Kyle Reese, colui che per i vari paradossi temporali della serie diverrà suo padre, viene ingaggiato Anton Yelchin. A completare il cast degli attori principali ci sono la splendida Bryce Dallas Howard, nella parte della moglie di John, e soprattutto Sam Worthington (successivamente protagonista di Avatar), la più bella sorpresa della pellicola con la sua interpretazione dell’ibrido fra uomo e macchina Marcus Wright. Per la prima volta nella saga, a causa dei suoi impegni politici, non è presente l’iconico volto del cyborg Arnold Schwarzenegger, riprodotto comunque digitalmente in una breve sequenza.
Terminator Salvation avrebbe dovuto essere il primo capitolo di una nuova trilogia, ma, nonostante un incasso di poco inferiore ai 400 milioni di dollari a fronte di un budget di 200, i guai finanziari della Halcyon Company (proprietaria dei diritti) hanno fatto naufragare il progetto e interrotto bruscamente la serie fino al 2015, anno di uscita del reboot Terminator Genisys.
Continua a leggere

Terminator 3: Rise of the Machines – Terminator 3 – Le macchine ribelli (2003)

Terminator 3 - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: Terminator 3: Rise of the Machines
Paese di Produzione: USA, Germania, Regno Unito
Anno di uscita: 2003
Durata: 109′
Regia: Jonathan Mostow
Sceneggiatura: John Brancato, Michael Ferris
Musiche: Marco Beltrami
Interpreti: Nick Stahl, Claire Danes, Arnold Schwarzenegger, Kristanna Loken, David Andrews, Mark Famiglietti, Moira Sinise, Earl Boen, Chopper Bernet, Christopher Lawford
Terminator 3: Rise of the Machines (2003) on IMDb

Terminator 3 - Nuovo Cinema Lebowski 2
«Grazie per quello che fai.»
«La tua gratitudine non è richiesta. Sono stato programmato per eseguire i tuoi comandi.»

Dodici anni dopo Terminator 2 – Il giorno del giudizio, la storia della famiglia Connor e dei cyborg di Skynet si espande con un terzo capitolo, che deve fare a meno di due colonne portanti dei primi due episodi come l’iconica Sarah Connor di Linda Hamilton e soprattutto del regista e ideatore della saga James Cameron, sostituito dietro alla macchina da presa da Jonathan Mostow, reduce dal discreto U-571. A suon di quattrini (si parla di 30 milioni di dollari più una cospicua percentuale degli incassi) Arnold Schwarzenegger viene convinto a riprendere il ruolo del robot che lo rese celebre, diventando così la punta di diamante di un cast composto per il resto da diversi attori non ancora trentenni come Nick StahlKristanna Loken e Claire Danes, la quale qualche anno più tardi conquisterà successo e fama internazionale per la sua interpretazione di Carrie Mathison in Homeland.
Continua a leggere

Terminator 2: Judgment Day – Terminator 2 – Il giorno del giudizio (1991)

Terminator 2 - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: Terminator 2: Judgment Day
Paese di Produzione: USA
Anno di uscita: 1991
Durata: 137′
Regia: James Cameron
Sceneggiatura: James Cameron, Gale Anne Hurd, William Wisher Jr.
Musiche: Brad Fiedel
Interpreti: Linda Hamilton, Edward Furlong, Arnold Schwarzenegger, Robert Patrick, Joe Morton, Earl Boen, S. Epatha Merkerson, Jenette Goldstein, Xander Berkeley, DeVaughn Nixon, Castulo Guerra, Danny Cooksey
Terminator 2: Judgment Day (1991) on IMDb

Terminator 2 - Nuovo Cinema Lebowski 3“Hasta la vista, baby!”

7 anni dopo il primo sorprendente Terminator, James Cameron riprende in mano la sua stessa creatura con un film ancora oggi sbalorditivo dal punto di vista degli effetti speciali, realizzati in gran parte con la computer grafica, aprendo la strada alla fusione fra tecnologia e cinema che due anni più tardi sarà definitivamente sdoganata da Steven Spielberg e dal suo Jurassic ParkTerminator 2 – Il giorno del giudizio è un seguito eccellente sotto tutti i punti di vista, che prosegue sulla stessa strada del precedente episodio, ampliandone il respiro senza snaturarne l’essenza e aprendo definitivamente il campo a un franchise composto da film, telefilm e videogiochi.
Linda Hamilton riprende il ruolo dell’eroina Sarah Connor, sempre più carismatica guerriera, ancora affiancata da Arnold Schwarzenegger, convinto a suon di milioni a interpretare nuovamente un cyborg, questa volta alleato degli umani contro il temibile  T-1000 interpretato da Robert Patrick.
Il budget più che decuplicato rispetto al primo episodio non impedì al film di diventare un clamoroso successo commerciale in tutto il mondo, con più di 500 milioni di dollari di incasso a fronte di un budget di poco superiore ai 100 milioni.
Continua a leggere

The Terminator – Terminator (1984)

Terminator - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: The Terminator
Paese di Produzione: USA
Anno di uscita: 1984
Durata: 108′
Regia: James Cameron
Sceneggiatura: James Cameron, Gale Anne Hurd
Musiche: Brad Fiedel
Interpreti: Linda Hamilton, Michael Biehn, Arnold Schwarzenegger, Paul Winfield, Lance Henriksen, Rick Rossovich, Bess Motta, Earl Boen, Dick Miller
The Terminator (1984) on IMDb

 

Terminator - Nuovo Cinema Lebowski 5“Tornerò.”

In quello stesso 1984 che George Orwell nel suo più celebre romanzo dipinse decenni prima come un futuro dispotico e schiavo dei totalitarismi, arriva una pietra miliare che segnerà indelebilmente l’immaginario del cinema di azione e fantascienza degli anni ’80, raccontando la fuga da un futuro altrettanto cupo e difficile in cui delle macchine concettualmente non così lontane da quelle utilizzate dal Grande Fratello di 1984 hanno messo in pericolo l’esistenza del genere umano.
James Cameron, alla sua seconda pellicola dopo il discutibile Piraña paura, centra così il film che cambia il destino di una carriera che lo porterà a girare alcuni dei più grandi successi commerciali di ogni epoca, come Titanic e Avatar, creando un franchise che al momento conta cinque film (fra cui Terminator Genisys in uscita nel 2015), svariati videogiochi e la non particolarmente fortunata serie tv Terminator: The Sarah Connor Chronicles.
Terminator è anche il film che ha proiettato definitivamente Arnold Schwarzenegger nell’Olimpo degli attori più popolari del mondo, grazie alla sua interpretazione del personaggio di cui il pubblicò si innamorò immediatamente nonostante le sole diciassette battute in tutto il film, ovvero il glaciale cyborg spedito nel passato per uccidere Sarah Connor.
Continua a leggere

Kung Fury (2015)

Kung Fury - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originaleKung Fury
Paese di Produzione: Svezia
Anno di uscita: 2015
Durata: 30′
Regia: David Sandberg
Sceneggiatura: David Sandberg
Interpreti: David Sandberg, David Hasselhoff, Jorma Taccone, Leopold Nilsson, Steven Chew, Andreas Cahling, Erik Hörnqvist, Eleni Young, Helene Ahlson, Per-Henrik Arvidius, Eos Karlsson
Kung Fury (2015) on IMDb

 

 

Kung Fury - Nuovo Cinema Lebowski 3“Decisi che avrei usato i miei nuovi super poteri del Kung Fu per combattere il crimine, così diventai il miglior poliziotto del mondo. Diventai… Kung Fury.”

Dopo Iron Sky e Dead Snow, rispettivamente finlandese e norvegese, la Scandinavia regala un’altra perla indipendente con il delirante mediometraggio Kung Fury, scritto, diretto e interpretato dallo svedese David Sandberg e gratuitamente visionabile su YouTube, grazie a una campagna di crowdfunding che ha generato più di 600.000 dollari con libere offerte da persone sparse per tutto il globo.
Kung Fury è un omaggio assurdo e folle al cinema d’azione degli anni ’80, le cui atmosfere vengono richiamate esplicitamente attraverso l’utilizzo di una fotografia volutamente grezza e rovinata che riporta alla mente le care vecchie VHS, che i meno giovani ricorderanno con un pizzico di nostalgia.
L’opera si è guadagnata immediatamente la fama di “film nerd definitivo” grazie alla miscela di diversi riferimenti culturali come i cabinati delle sale giochi (in questo caso temibili killer), viaggi nel tempo, hacker e arti marziali e il canale YouTube ufficiale del film è stato letteralmente assaltato: mentre scrivo le visualizzazioni sono ormai arrivate a quota 6 milioni in meno di 48 ore.
Continua a leggere