Animal Kingdom (2010)

Animal Kingdom - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: Animal Kingdom
Paese di Produzione: Australia
Anno di uscita: 2010
Durata: 112′
Regia: David Michôd
Sceneggiatura: David Michôd
Musiche: Anthony Partos
Interpreti: James Frecheville, Ben Mendelsohn, Guy Pearce, Joel Edgerton, Jacki Weaver, Luke Ford, Sullivan Stapleton, Laura Wheelwright, Anthony Hayes, Dan Wyllie
Animal Kingdom (2010) on IMDb

 

 

Animal Kingdom - Nuovo Cinema Lebowski 2“Quello che i criminali dovrebbero sapere, che devono sapere, è che finiscono sempre male, sempre. In un modo o nell’altro.”

Animal Kingdom è il folgorante lungometraggio d’esordio di David Michôd, frutto di anni di ricerche sulla criminalità organizzata australiana e in particolare di Melbourne; il film è l’ennesimo sintomo dell’ottimo stato di salute del cinema australiano (si ricordi a tal proposito anche il più recente The Babadook), qui rappresentato da alcuni dei suoi attori di caratura internazionale, come Guy Pearce, Jacki WeaverJoel Edgerton, che accompagnano l’ottimo esordio del protagonista James Frecheville, di cui risentiremo certamente parlare in futuro.
Animal Kingdom nel 2010 ha ricevuto il Gran premio della giuria: World Cinema Dramatic al Sundance Film Festival, una delle manifestazioni più prestigiose per quanto riguarda il cinema indipendente.
Continua a leggere

Carlito’s Way (1993)

Carlito's way - Nuovo Cinema LebowskiTitolo originale: Carlito’s Way
Paese di Produzione: USA
Anno di uscita: 1993
Durata: 144′
Regia: Brian De Palma
Sceneggiatura: David Koepp
Musiche: Patrick Doyle
Interpreti: Al Pacino, Sean Penn, Penelope Ann Miller, John Leguizamo, Luis Guzmán, Viggo Mortensen, Ingrid Rogers, Adrian Pasdar, Joseph Siravo, James Rebhorn, Frank Minucci, Richard Foronjy
Carlito's Way (1993) on IMDb

 

 

Carlito's Way - Nuovo Cinema Lebowski 2“Qualcuno mi sta tirando verso il basso, lo sento anche se non lo vedo. Però non ho paura, ci sono già passato. È uguale a quando mi hanno sparato sulla 104esima Strada. Non mi portate in ospedale, in quelle cazzo di corsie d’emergenza non c’è protezione, qualche bastardo ti viene a far fuori a mezzanotte quando di guarda c’è solo un infermiere cinese rincoglionito.
Oh, guarda come si preoccupano questi qua… Perché? Per un portoricano come me è già tanto essere campato fino a questa età. La maggior parte dei miei compagni c’ha rimesso la pelle da anni.
State tranquilli, ho un cuore che non molla mai. Non sono ancora pronto a fare fagotto.”

Carlito’s Way è una straordinaria pellicola di Brian De Palma, interpretata da una coppia d’eccezione formata da un irriconoscibile Sean Penn e soprattutto da un magistrale Al Pacino, che riprende il personaggio di un gangster dopo dieci anni dalla sua precedente collaborazione con De Palma in Scarface, di cui questo film è per certi versi una continuazione ideologica.
Il film è basato sui due romanzi del giudice Edwin Torres Carlito’s Way e After Hours; come titolo della pellicola venne scelto quello del primo libro per evitare confusione con After Hours di Martin Scorsese.
Nel proseguimento della recensione, soprattutto nel finale, si riveleranno parti importanti e significative della trama. Si sconsiglia pertanto la lettura a chi non ha ancora visto il film.
Continua a leggere

A Most Violent Year (2014)

A most violent year

Titolo originaleA Most Violent Year
Paese di ProduzioneUSA
Anno di uscita2014
Durata: 125′
RegiaJ. C. Chandor
SceneggiaturaJ. C. Chandor
MusicheAlex Ebert
InterpretiOscar Isaac, Jessica Chastain, David Oyelowo, Albert Brooks, Alessandro Nivola, Elyes Gabel, Jerry Adler
A Most Violent Year (2014) on IMDb

 

 

A most violent year 2

A Most Violent Year è un film drammatico del 2014, al momento ancora inedito in Italia, che racconta la violenza e la dilagante corruzione della New York dei primi anni ’80.
Il film è diretto da J. C. Chandor e vede come protagonisti Oscar Isaac e Jessica Chastain.  È stato ingiustamente snobbato agli Oscar 2015, per cui avrebbe meritato almeno un paio di candidature per gli attori o per la splendida fotografia, fra le migliori viste recentemente.
Si tratta del terzo lungometraggio diretto da Chandor, dopo gli altrettanto riusciti Margin Call e All is Lost.
Continua a leggere