Avengers: Age of Ultron (2015)

Avengers- Age of UltronTitolo originale: Avengers: Age of Ultron
Paese di Produzione: USA
Anno di uscita: 2015
Durata: 141′
Regia: Joss Whedon
Sceneggiatura: Joss Whedon
Musiche: Brian Tyler, Danny Elfman
Interpreti: Robert Downey Jr., Mark Ruffalo, Chris Evans, Scarlett Johansson, Chris Hemsworth, Jeremy Renner, Samuel L. Jackson, Cobie Smulders, Elizabeth Olsen, Aaron Taylor-Johnson, Paul Bettany, Stellan Skarsgard, Don Cheadle, James Spader, Idris Elba
Avengers: Age of Ultron (2015) on IMDb

 

Avengers- Age of Ultron“Vi mostrerò qualcosa di incredibile. Tutti invocano pietà. Volete salvare il mondo, ma non volete cambiarlo. Siete come marionette, aggrovigliate nei fili, nei fili. Ora sono libero, non ho fili che mi legano.”

Avengers: Age of Ultron è formalmente il seguito di The Avengers, ma è in realtà l’elemento di raccordo fra le prime due fasi e la terza del Marvel Cinematic Universel’episodio che cerca di allacciare (non sempre con successo) le varie sottotrame avviate nei film precedenti e introdurre i personaggi e gli eventi che saranno al centro dei film successivi.
Joss Whedon viene confermato alla regia prima di passare il timone a Anthony e Joe Russo, che dirigeranno prima Captain America: Civil War e poi le due parti di Avengers: Infinity War, mentre nel cast debuttano Elizabeth OlsenAaron Taylor-Johnson nei panni dei gemelli Wanda e Pietro Maximoff (alias Scarlet Witch e Quicksilver) insieme a James Spader, che presta la voce al personaggio di Ultron, che ha l’arduo compito di sostituire come villain del film Loki, pesantissima assenza di questo sequel.
Si sconsiglia la visione di Avengers: Age of Ultron a chi è a digiuno sull’universo Marvel e a coloro che ricordano poco dei film precedenti, per via dei diversi collegamenti con le altre pellicole.
Continua a leggere

The Avengers (2012)

The avengersTitolo originaleThe Avengers
Paese di Produzione: USA
Anno di uscita: 2012
Durata: 137′
Regia: Joss Whedon
Sceneggiatura: Joss Whedon
Musiche: Alan Silvestri
Interpreti: Robert Downey Jr., Tom Hiddleston, Mark Ruffalo, Chris Evans, Scarlett Johansson, Chris Hemsworth, Jeremy Renner, Samuel L. Jackson, Cobie Smulders, Gwyneth Paltrow, Alexis Denisof, Clark Gregg, Stellan Skarsgard
The Avengers (2012) on IMDb

 

 

The avengers 2«Ho un esercito.»
«Noi un Hulk.»

The Avengers è un film del 2012 basato sull’omonima serie a fumetti della Marvel, che riunisce tutti i supereroi protagonisti della prima fase del Marvel Cinematic Universe, cominciata nel 2008 con Iron Man e conclusa proprio con questo film, passando per L’incredibile HulkThorCaptain America – Il primo Vendicatore, che hanno introdotto gli altri personaggi protagonisti di questa pellicola.

The Avengers è diretto da Joss Whedon, creatore di show di successo mondiale come Buffy, FireflyAgents of S.H.I.E.L.D., con la presenza nel cast di alcuni degli attori più celebri a livello planetario, come Samuel L. JacksonScarlett JohanssonRobert Downey Jr.
Nel 2015 è uscito un seguito del film, dal titolo Avengers: Age of Ultron e parte della fase due del Marvel Cinematic Universe, mentre nel 2018 e nel 2019 usciranno Avengers: Infinity War Part 1Avengers: Infinity War Part 2, che chiuderanno la terza fase del progetto cinematografico dei Marvel Studios e in cui con ogni probabilità il gruppo degli Avengers incontrerà I guardiani della galassia.
Continua a leggere

Oscar 2015 per i migliori effetti speciali

Migliori effetti speciali

Nomination

Dan DeLeeuw, Russell Earl, Bryan Grill e Dan Sudick Captain America: The Winter Soldier
Joe Letteri, Dan Lemmon, Daniel Barrett e Erik Winquist Dawn of the Planet of the Apes
Stephane Ceretti, Nicolas Aithadi, Jonathan Fawkner e Paul CorbouldGuardians of the Galaxy
Paul Franklin, Andrew Lockley, Ian Hunter e Scott Fisher Interstellar
Richard Stammers, Lou Pecora, Tim Crosbie e Cameron Waldbauer X-Men: Days of Future Past

A tutti i candidati di questa categoria va riconosciuto il merito di avere creato degli effetti speciali particolarmente riusciti, poco invasivi e soprattutto funzionali alle rispettive pellicole.
Le scene di questi film in cui si ha la sensazione di assistere a qualcosa di artificiale, creato apposta per stupire lo spettatore e distogliere la sua attenzione da altri aspetti della pellicola, sono davvero pochissime e per questa scelta vanno lodate le rispettive produzioni, che hanno scelto di investire budget imponenti in maniera particolarmente intelligente.
Continua a leggere